Creare una Startup

Per chi decide di fare impresa all’inizio a sorgere è il dubbio riguardante la scelta della forma giuridica. Meglio ad esempio una società a responsabilità limitata, una società di capitali oppure è più opportuno avviare un’impresa come startup? E conviene ancora creare una startup? Ebbene, se l’impresa da creare punta sull’innovazione e sul digitale, allora conviene avviare un’impresa come startup ed in particolare come startup innovativa, nel rispetto dei requisiti previsti, in quanto lo Stato italiano attualmente propone importanti agevolazioni a partire da quelle fiscali come il credito d’imposta, pari al 35%, sulle assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato di personale altamente qualificato.

Agevolazioni fiscali e accesso al credito

Per le startup innovative sono inoltre previste agevolazioni fiscali non solo per le assunzioni a tempo indeterminato, ma anche per i collaboratori e per gli amministratori che possono essere ad esempio remunerati con le stock option senza che queste concorrano alla formazione del reddito imponibile dei destinatari. Inoltre, rispetto ad una qualsiasi impresa, la startup innovativa può far leva su un canale privilegiato, per quel che riguarda l’accesso al credito, in quanto si può fare affidamento sul Fondo Centrale di Garanzia che interviene fornendo sui prestiti bancari la garanzia statale.

Attrarre gli investitori

Se la startup innovativa è stata creata per sviluppare idee in grado di farsi largo sul mercato, allora sarà più facile attrarre gli investitori. E questo perché, a partire dal 2017, le persone fisiche e le società possono finanziarie le PMI e le startup innovative beneficiando di un’agevolazione fiscale che è pari a ben il 30% delle somme conferite. Nel dettaglio, a fronte del mantenimento dell’investimento per una durata pari ad almeno tre anni, le società possono portare in deduzione fiscale gli investimenti in startup innovative fino a 1,8 milioni di euro, mentre le persone fisiche possono portare in detrazione fino ad 1 milione di euro annui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *